L’innocenza dell’inorganico

morandiQuesta è una delle immagini che avrei voluto come sfondo per il titolo del blog. E’ un quadro di Giorgio Morandi, un pittore che amo molto. Mi sembrava che le sue nature morte esprimessero bene il mio concetto di “periferia dello spirito”, di “ceto medio dell’anima”, a cui rimanda la vie en beige. Nelle sue opere io ritrovo una qualità particolare di attenzione agli anonimi oggetti di uso quotidiano, una sorta di canto alla purezza e all’innocenza dell’inorganico, la proiezione allegorica di un pensiero più che una mera “visione”, che sono in fondo i principi ispiratori anche della mia scrittura, o meglio quello che cerco di fare quando mi racconto. Forse quei vasi e quelle bottiglie sono chiamati “nature morte” perché la pulsione di morte, come diceva Freud, è “la nostalgia dell’inorganico”, e l’inorganico è attraente per la sua “naturalezza”, perché “non se la tira”.

La mia amica Nicole, che mi ha aiutato a impostare graficamente il blog, essendo io un analfabeta informatico, ha detto che c’erano dei problemi, non so bene se di formato o altro. L’immagine finale che ha inserito è quanto di più vicino siamo riusciti a trovare. Spero renda l’idea.

4 Risposte to “L’innocenza dell’inorganico”

  1. gianni biondillo Says:

    Ad essere fanatici il ceto medio non vive in periferia. Semmai il ceto medio dell’anima vive nei sobborghi dello spirito.

  2. sergiogarufi Says:

    o vive sotto spirito? (che spirito di patata)🙂

  3. luigi weber Says:

    Se vieni a Bologna a vedere la mostra di Morandi fammi un fischio, mi farebbe molto piacere!

  4. sergiogarufi Says:

    Anche a me piacerebbe molto, sarebbe un bel pretesto per vederci.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: