Lo Strega a Tiziano Scarpa

tiz

Nostradamus mi fa una pippa.

Annunci

11 Risposte to “Lo Strega a Tiziano Scarpa”

  1. gianni biondillo Says:

    Che immagine inquietante (quella di Nostradamus che ti masturba!)

    Grandissimo TIZ!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. franz krauspenhaar Says:

    però ora non continuino a dire (scarpa, moresco, benedetti) che sono “fuori dal giro” col mitra alla rambo pieni zeppi di combattimenti e di sogni. altrimenti m’incazzo sul serio. lo strega è il premio del potere, delle istituzioni, dell’italia letteraria.

  3. emma locatelli Says:

    In effetti era un responso assai arduo, un risultato cha ha lasciato tutti a bocca aperta, direi.
    Ma l’avete vista l’intervista con Gigi Marzullo?
    Come canzone preferita Scarpa ha scelto “Pietre” di Antoine, così “Giovanna Bizzarri bella, brava, pronta, sorridente e sveglia” ha intonato al pianoforte “Tu sei buono e ti tirano le pietre. Sei cattivo e ti tirano le pietre…”

  4. francesca di mattia bikbova Says:

    Concordo in pieno con Franz, parola per parola.

  5. franz krauspenhaar Says:

    vabbè, marzullo sta alla cultura come antoine sta a furtwangler nel “ring” wagneriano.

  6. sergiogarufi Says:

    il fastidioso vittimismo, che ho denunciato altre volte qui, appartiene più a moresco e alla benedetti che non a scarpa. tiziano non lo ha mai usato come arma di legittimazione personale, e forse qualche motivo per farlo ce l’aveva pure. ad ogni modo sono contento che abbia vinto lo strega, penso che se lo meriti tutto e mi auguro che ora i suoi bei libri arrivino anche al grande pubblico.

  7. franz krauspenhaar Says:

    lui è il migliore di gran lunga là dentro. però sta nello stesso mazzo. e questo a mio parere è grave. insomma, nonostante la meritata vittoria, niente sconti.

  8. andrea barbieri Says:

    Se uno scrittore non ha mai prodotto niente se non lamentazioni sullo stato delle sue pubblicazioni, si può dire che cerca legittimazione attraverso il vittimismo.

    Se uno scrittore ha prodotto più di venti libri considerati dai suoi più bravi colleghi come decisamente importanti, quello scrittore evidentemente si legittima col suo lavoro.

    Non è un ragionamento difficile da fare, anche un intellettual-letterato-de-plume può arrivarci.

    p.s.
    Raga’ ormai non seguo più il mondo letterario internettico. Le rare volte che mi riaffaccio ho la sensazione netta di essere un superganzo mentale. Siccome oggettivamente non sono un superganzo mentale, c’è oggettivamente qualcosa che non va in quello che scrivete.
    Comunque sia, state bene

  9. franz krauspenhaar Says:

    “Raga’ ormai non seguo più il mondo letterario internettico. Le rare volte che mi riaffaccio ho la sensazione netta di essere un superganzo mentale. Siccome oggettivamente non sono un superganzo mentale, c’è oggettivamente qualcosa che non va in quello che scrivete.
    Comunque sia, state bene”

    no, stai “comunque” bene tu, barbieri. che fai il superganzo mentale (e tu sapresti scrivere?)… e mi sembri davvero peggiorato. e se quel “de plume” è rivolto a noi puoi andare davvero affanculo, che sei un groupie di merda.

  10. das Says:

    la solita puzza sotto il Parnaso.

  11. franz krauspenhaar Says:

    ma certo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: