la copertina

L’alluvione di copertine con immagini di belle ragazze, più o meno assorte, trasognate o ammiccanti, mi sembra sia partita con Paolo Giordano. La solitudine dei numeri primi è stato l’incunabolo, il peccato originale. Da lì in poi non ci si è più fermati. Guillermo Martinez, Carmelo Sardo, Alessandro D’Avenia, Francesco Pacifico, Laura Sandi, Emanuele Trevi e recentemente sua moglie, Chiara Gamberale, con un battage pubblicitario notevole; tutti libri molto diversi ma con l’immagine di copertina molto simile, una pischella avvenente che ti invita a entrare. Ora, che la copertina di un romanzo sia un adescamento, cioè che svolga la funzione di attirare a sé il lettore con delle lusinghe, questo è scontato. Ma forse non tutti sanno che (come nella rubrica della Settimana Enigmistica) nel codice dei concierge la parola copertina assumeva un significato molto esplicito, era sinonimo di prostituta. Quando il cliente tornava in albergo, di ritorno da una cena o da un convegno, si avvicinava alla reception e chiedeva a bassa voce se fosse possibile avere una copertina per la notte. E’ giusto così. In fondo si legge la notte a letto, no?

Annunci

Tag: , , ,

10 Risposte to “la copertina”

  1. lillo Says:

    io direi che è un elzeviro geniale per una perfetta copertina.

    ps. come va il romanzo? e a questo punto mi chiedo, pure, che ci metterai in copertina? 😉

  2. sergiogarufi Says:

    ciao lillo, grazie. il romanzo procede con fatica. la copertina in genere la decide più l’editore che l’autore, e in ogni caso il mio libro deve ancora superare due passaggi fondamentali e non scontati prima di quello. devo finire di scriverlo e sperare che piaccia a chi lo pubblicherà 🙂

  3. fem Says:

    La copertina di Mario Bianco è già una garanzia 🙂

  4. Mario Bianco Says:

    le copertine a letto, o in branda, sovente, non son sufficienti o efficienti,
    se si deve dormire in loco frigido:
    meglio un bel piumone, e dormire tra due guanciali. dopo aver sorseggiato della “branda”(grappa).
    Ma qui si può ancora dormire tra due guanciali?
    🙂

  5. monicavannucchi Says:

    no, ma dico: tu com’è che la sai, questa storia della “copertina”? Ti credevo un bravo ragazzo, ti credevo… baci natalizi, monica

  6. sergiogarufi Says:

    @ monica
    ho fatto il concierge 🙂

  7. monicavannucchi Says:

    ah, ecco… allora forse ti interesserà vedere cosa ci fa una ragazza sveglia con le copertine… guarda qui: http://www.olympialetan.com/
    Giusto ieri lei era citata in un articolo sul domenicale, ma se guardi la sua rassegna stampa capirai che la letteratura gode di un grande e rinnovato interesse, almeno a livello di copertine :-)) e che il valore dei titoli è molto salito. Besos, monica

  8. clara Says:

    allora stai pronto: il 19 gennaio esce esche vive del mio amico fabio genovesi, stessa collana di pacifico gamberale etc etc. e, notiziona, ho visto l’anteprima della cover: nessuna donna!
    bacio.

  9. sergiogarufi Says:

    ciao clara, sono contento per fabio e per transeuropa, bravi!

  10. berry supplement free Says:

    berry supplement free

    la copertina | la vie en beige

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: