Questo spacca

Io amo i libretti culturali delle pro loco, quegli opuscoli che si vendono solo sul posto, che non puoi ordinare alla Feltrinelli o su Amazon. A Bevagna, un paesino fortificato vicino a Foligno, ne ho trovato uno sulla piazza centrale che ospita il Palazzo dei Priori e ben tre chiese romaniche. Vi si parla pure di un pittore locale della seconda metà del XVI sec., tale Ascensidonio Spacca detto il fantino. Che bel nome, e che vita si può immaginare dietro un nome così. Al termine della sua placida carriera bevagnate – c’è scritto – allentò il cordone ombelicale e cominciò a dipingere nei paesi vicini come Trevi, Spello, Bettona e Gualdo Cattaneo, “tanto da meritarsi l’appellativo di pittore della vallata”.

Tag:

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: