la pizza romana

Aurora y yo estamos cultivando la pizza romana. Aparte de deliciosa, aparte de ser la locura más inconmensurable del sistema solar, es barata y nos deja repletos y felices como gatos.” (J.Cortazár, Cartas a los Jonquières, Alfaguara, pag. 189, 27 ottobre 1953)

Tag: , ,

4 Risposte to “la pizza romana”

  1. Effe Says:

    che bello.
    Avevano un breve tratto di vita davanti, e non lo sapevano.
    Meglio così.

  2. sergiogarufi Says:

    ciao effe, perché dici così? aurora è ancora viva e sovrintende tutte le pubblicazioni di lui che la nominò sua erede universale, mentre lui campò ancora 30 anni da quel momento. verso la fine della sua vita julio si risposò con la dunlop ma lui e aurora rimasero molto amici, e quando la dunlop morì lui chiese ad aurora di aiutarlo e lei si trasferì subito a vivere da lui.

  3. Effe Says:

    Gaffe mia, non sapevo che la moglie morta poco prima di lui fosse la seconda.
    Trent’anni, dici, è vero: e ti sembran molti? Io pianifico di sfangarla per almeno cinquant’anni ancora a far data ad oggi🙂
    Se Cortázar avesse rivisto la foto che qui riporti, poco prima di andarsene, avrebbe pensato, io credo, (ma solo di se stesso, allora) più o meno quanto ho scritto sopra.
    E lasciamelo, orsù, questo momento di facile malinconia.

  4. sergiogarufi Says:

    e certo, ci mancherebbe🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: