il suo libro

ma8

Se c’è un libro che le somigliava, questo è Piazza del Diamante di Mercè Rodoreda. Glielo consigliai io, perché incredibilmente non lo conosceva, proprio lei che aveva letto tutto e figuriamoci i suoi conterranei. Finì per amarlo tanto da battezzare la gatta col nome della piccola e indomita protagonista, la Culumeta, sebbene in realtà fosse lei sputata. Poi si respirava la stessa aria della sua gioventù, quella della Guerra Civile, della fame nera e dell’amore furtivo, quando viveva in una baracca sulla spiaggia e la notte rimbombavano gli spari delle fucilazioni nella caserma del Camp de la Bota. Lo diceva sempre: la sua fu un’infanzia felice. Non soffrì mai la fame, perché il padre era pescatore, e poi giocò e s’innamorò come ogni altra ragazza della sua età. Il libro è così, la storia di una donna fragile e indistruttibile che ha attraversato tempi terribili, raccontata con una scrittura insieme scarna ed evocativa, piena di ombre, di pudori e di remote felicità che irrompono all’improvviso fra le pagine come piazze assolate fra le sagome scure delle case del Barrio Gotico; e grida di gabbiani, e presagi di altre vite che non arrivano e neppure partono ma durano come una febbre di vele nel Port Vell, là dove il dito della statua di Cristoforo Colombo indica l’America; e rapinosa poi e gravida di vertigini, crudele e balsamica, col respiro del Mediterraneo che culla e stordisce, un respiro caldo come il fermento della frutta nei pomeriggi d’estate, quella che acquista le ali cadendo, nel breve volo tra il ramo e il suolo, e poi trasmigra come un’anima lasciando sul terreno solo una poltiglia silenziosa.

Annunci

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: