migrant chic

ai-weiwei vanessa-beecroft

La nuova frontiera dell’impegno: affidare a Vanessa Beecroft l’allestimento scenografico al Madison Square Garden dell’ultima collezione di Kanye West, il rapper marito di Kim Kardashian che ha fatto sfilare un migliaio di modelli su un palco ispirato a un campo profughi, e si è guadagnato così l’approvazione della guru dell’alta moda Anna Wintour, che ha battezzato questo nuovo stile “migrant chic“. E infine i gommoni rossi di Ai Weiwei, appesi sulla facciata di palazzo Strozzi a Firenze.

Tag: , , , ,

Una Risposta to “migrant chic”

  1. acabarra59 Says:

    “ Mercoledì 8 luglio 1998 – « A me la vita mi ammazza », pensò Gino Strozzi Malpighi stropicciandosi gli occhi. Anche quella mattina, dopo la solita notte deludente, si era svegliato troppo – incredibilmente troppo – presto. Ma non era la vita. Era – se non avesse avuto tanto sonno l’avrebbe visto – una specie di TIR che ingigantiva al centro della strada deserta. L’ultima cosa che vide fu un ciclista vestito di rosa. Non ebbe neanche il tempo di pensare che era strano, con quel colore e in quell’ora così precoce. Non ebbe più tempo per fare niente, povero Strozzi, povero Gino. “.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: