il sale, non la pietanza

perego

Non mi piace l’attualità, i temi di “scottante attualità”, il battere il ferro finché è caldo, la rincorsa affannosa sui social network, nei palinsesti televisivi e sulle pagine culturali, non mi piace fin da quando cominciai a scrivere sui giornali, preferendo parlare più del libro fuori commercio che di quello del giorno; e non mi piace la frenesia delle breaking news, il tempo reale, periscope, il live twitting, la diretta facebook, il nuovo degradato a novità, il presente che incalza, appiattisce tutto, cancella ogni prospettiva, istiga a dire la propria opinione su qualsiasi cosa, a schierarsi tra favorevoli e contrari sui trending topics: petaloso, le donne dell’est, Magalli, la giornata della memoria, l’anniversario della morte di Pasolini, l’agenda dei pensieri di un popolo di tuttologi convinto di cavalcare una tigre che in realtà l’ha già mangiato, digerito ed espulso, dei battutisti compulsivi che fanno a gara a chi è più spiritoso e provocatorio, come se l’arguzia non fosse il sale ma la pietanza.

Annunci

Tag: , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: