Archive for aprile 2018

Che di quest’anni miei?

aprile 23, 2018

20180423_173058

Tu pensoso in disparte il tutto miri

Annunci

La lista della spesa di Leonardo

aprile 23, 2018

FB_IMG_1524465579101

Il ceto di provenienza

aprile 22, 2018

20180422_083136

Quando ho letto su Repubblica la frase “Il livello di educazione, di padronanza dei gesti e delle parole, di rispetto delle regole, è direttamente proporzionale al ceto sociale di provenienza”, ho pensato che gli scrittori della mia generazione che stimo di più, per intelligenza, cultura e sensibilità, cioè Tiziano Scarpa, Mauro Covacich e Tommaso Pincio, provengono tutti da famiglie di estrazione operaia o piccolo borghese.

Fratelli d’inchiostro

aprile 21, 2018

delfini

“E vado a casa, come sempre, senza aver fatto nulla nella giornata, che mi solchi la fronte e definisca di fronte a Dio e al mondo.”

(Antonio Delfini, Ritorno in città, Lettere d’amore)

 

Superstar

aprile 19, 2018

Isabella-Rossellin_3138384k

The person that raped me — I was 15 or 16, he was a year older than I, why would I dig out this story 48 years later? What if people start to say, “No, you have to say the person’s name?” I don’t know what happened to him. He might be married. He might have children. I am a superstar in Italy, if I said who did this, I would destroy him.

(da qui)

memoria e oblio

aprile 17, 2018

footb

Ho letto una dichiarazione di George Steiner che non condivido. In realtà non è solo sua, appartiene a tutti, la sentiamo ripetere ogni giorno, ovunque, e per questo penso che sia importante esprimere e spiegare il mio dissenso. Steiner dice: “Noi siamo ciò che ricordiamo”. Così, secco, sulla scia di una serie infinita e abusatissima, a partire dal “Noi siamo quello che mangiamo”. No, manco per niente, mi viene da contestargli. Noi non siamo i nostri ricordi. Se proprio la vuol mettere su quel piano, l’ego è un mix di memoria e oblio, un arazzo la cui trama è composta dai ricordi ma con l’ordito fatto di oblio. Perché le due cose sono intrecciate insieme, non si contrappongono o escludono a vicenda, ma ciascuna detiene il senso dell’altra. I ricordi da soli sono un catalogo di ombre e fantasmi, non a caso da Omero a Dante a Freud l’esperienza del ricordo è sempre stata rappresentata come un viaggio nel regno dei morti. Memoria è, letteralmente, “morìa di me”, un piccolo obituario personale, una teoria di mancanze, però l’oblio non va inteso solo come memoria perduta, ma anche come memoria riscattata, fatta propria, metabolizzata, qualcosa di costitutivo che ci definisce e insieme testimonia l’insostituibile presenza di chi ci ha lasciato. Ma la parola che potrebbe alludere a quelle sparizioni resta comunque al di qua del dicibile, è il simulacro di un annuncio e di un’attesa perché sempre promessa e sempre differita.

dura minga

aprile 16, 2018

mead

“Romeo and Juliet never had to grow older togheter or put their kids to college”

(Michelle Mead Armor)

 

 

Fai tu

aprile 15, 2018

voto.jpg

Una volta ho visto un’invocazione alla Madonna su un muro di Roma, credo davanti al Ministero dell’Istruzione. Stava in mezzo a tante altre, ma spiccava per la laconicità della preghiera e il tono rassegnato, come quello di un novello Giobbe angustiato da così tanti problemi da non saper neanche da che parte incominciare. E infatti diceva soltanto: “Fai tu”.

Io in questo momento ho una vita molta tranquilla, come forse non mi era mai successo prima. Le mie giornate scorrono placide e indolori, ho un buon lavoro, non ho particolari ambizioni, problemi economici, sentimentali o di salute, giusto qualche acciacco e un po’ di apatia condita da rimorsi, ma alla Madonna, se ci credessi, le rivolgerei quella stessa invocazione.

Ionesco sotto casa

aprile 14, 2018

bey

– Buongiorno, devo pagare…

– Prima deve prendere il numerino

– che numerino, scusi?

– quello là per la coda

– ma guardi che non c’è nessuna coda

– deve prendere il numerino lo stesso e aspettare il suo turno

– ma se sono il solo, che turno…

– prenda il numero

– va bene, eccolo

– oh, ora tocca a lei

 

I nuovi bari

aprile 13, 2018

FB_IMG_1523615114891