andare a Roma

ioeb2

Alla fine del 2009, quando mancavano pochi mesi al mio trasferimento a Roma, cominciai a leggere i resoconti dei miei più illustri predecessori, da Rutilio Namaziano a Goethe, Keats, fino a Julio Cortazar e Giorgio Manganelli. Scoprii così che intorno al viaggio a Roma si era sviluppata nei secoli una sterminata letteratura fatta di mirabilia, guide per pellegrini, cataloghi di monumenti e racconti di viaggio, tutti nel segno di un comune sentimento di ammirazione e di rimpianto. Mi rammentai all’improvviso le parole di Borges, quando nell’ottobre 1983 chiacchierammo un po’ nella sua suite all’Hotel Ambasciatori Palace di via Veneto. L’argentino era a Roma per una serie di incontri e interventi che sarebbero culminati con la cerimonia di consegna della laurea honoris causa alla Sapienza. Pur avendone ricevute parecchie dalle più prestigiose università del mondo, Borges mi sembrò particolarmente emozionato, e questo lo attribuii al fascino della città eterna, alla sua storia millenaria a cui un uomo di cultura come lui non poteva restare indifferente. Giunti nel suo albergo, dopo una conferenza nel secentesco Palazzo Corsini sede dell’Accademia dei Lincei, la più antica accademia scientifica del mondo, gli chiesi se conosceva Roma e ci era venuto altre volte. Lui mi rivolse un bel sorriso e, con lo sguardo perso nell’aria, disse con un soffio di voce: “Amico mio, a Roma non si viene, si torna”.

Annunci

Tag: , , , ,

2 Risposte to “andare a Roma”

  1. libra63clan Says:

    Posso dire che sono un po’ invidiosa?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: