la nascita della scrittura

levip

Primo Levi visse tutta la sua vita nella stessa abitazione, in corso Re Umberto 75 a Torino. Lì nacque il 31 luglio 1919, e lì morì cadendo (o gettandosi) nella tromba delle scale l’11 aprile 1987. Nell’arco di quei 67 anni e mezzo si assentò solo dal 1942 all’ottobre 1945: un anno a Milano, per lavorare in una fabbrica di medicinali, alcuni mesi da partigiano in Val d’Aosta, l’arresto il 13 dicembre 1943 e la deportazione a Fossoli e poi ad Auschwitz per undici mesi, infine altri nove mesi sulla via del ritorno.

Poco tempo prima di morire, mostrando casa sua a Philip Roth che lo stava intervistando, gli indicò il suo tavolo da lavoro e disse: «La scrivania su cui scrivo occupa, stando alla leggenda familiare, il punto esatto dove vidi per la prima volta la luce».

Annunci

Tag: , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: