Buon viaggio

treni al gemelli

Che bell’idea mettere al Gemelli un distributore automatico per comprare biglietti ferroviari. L’idea del viaggio può essere una medicina portentosa. Partire è rinascere diversi, è il vagheggiamento di un’altra vita, un modo per carezzare un’idea, il sogno di una palingenesi avventurosa e indolore (evitando le buche più dure), come se bastasse l’altrove per diventare altri, e tutto questo in un ospedale lo trovo perfetto. Anche per l’umore, che ogni progetto migliora all’istante, come per l’agognato viaggio in Palestina di cui discorrevano spesso Dora Diamant e Franz Kafka durante la sua agonia, sognando il basso costo della vita laggiù che gli avrebbe permesso di aprire un ristorante e il clima secco ideale per i suoi polmoni malati. Il viaggio alla fine non lo fecero, e la sua malattia se lo portò via poco dopo, ma “buon viaggio” resta l’augurio migliore che si possa fare a chiunque.

Annunci

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: