Archive for the ‘citazioni’ Category

Virgolette

aprile 9, 2017

20170325_093439.jpg

Che cosa sono le virgolette? Il segno della nostra estraneità alla parola data, il segno della sua convenzionalità sulle nostre labbra. La nostra sottolineata estraneità alla loro semplice interpretazione e utilizzazione. Segno della nostra superiorità nei loro confronti.” (Marina Cvetaeva, lettera 1/9/1936)

il fuoco dentro

aprile 6, 2017

VincentTheo-Van-Gogh

Uno ha un grande fuoco nell’anima e nessuno viene mai a scaldarsi, i passanti non scorgono che un po’ di fumo in cima al comignolo e se ne vanno per la loro strada. E allora che fare, ravvivare questo fuoco interiore, avere del sale in sé, attendere pazientemente – ma con quanta impazienza -, attendere il momento in cui, mi dico, qualcuno verrà a sedersi davanti a questo fuoco, e magari vi si fermerà?” (Vincent a Theo Van Gogh, 22-24 giugno 1880)

l’inventario dei fallimenti

aprile 4, 2017

kaf

Il 23 gennaio 1922, ormai prossimo al pensionamento anticipato per le gravi condizioni di salute, Kafka compilò sul suo diario l’elenco delle attività che aveva intrapreso senza portarne a compimento nessuna: “Il pianoforte, il violino, le lingue, la germanistica, l’antisionismo, il sionismo, l’ebraico, il giardinaggio, la falegnameria, la letteratura, i tentativi di matrimonio, la propria abitazione“. Che dilettante.

perché il Macbeth

marzo 24, 2017

frye

Non vi date alla lettura del Macbeth per conoscere la storia della Scozia, ma per sapere cosa prova un uomo dopo aver conquistato un regno e aver perduto la propria anima“.

(Northrop Frye)

cosa vuol dire essere uno scrittore

marzo 23, 2017

ren

Se mi annunciassero la morte della mia figlia adorata con una parola inconsueta, io la noterei” (Jules Renard)

teoria della cospirazione

febbraio 28, 2017

cy

“Die Rose ist ohne Warum, la rosa es sin porqué, leemos en un libro de Angelus Silesius. Yo afirmo lo contrario, yo afirmo que es imprescindible una tenaz conspiración de porqués para que la rosa sea rosa” (J. L. Borges)

ispirazioni

febbraio 21, 2017

abside

Vedendo l’abside illuminata di Notre Dame di notte, coi suoi archi rampanti come lunghe zampe ossute, si capisce da dove è nato il ragno gigante di Louise Bourgeois.

le cose importanti

gennaio 11, 2017

nostalgia-lamadonnadelparto

Lo so, tu vuoi essere felice, ma ci sono cose più importanti“, dice un uomo a Domiziana Giordano di fronte alla Madonna del Parto di Piero della Francesca, in una scena del film Nostalghia di Tarkovsky.

l’arte della stroncatura 2

dicembre 6, 2016

rab

“Non c’è pagina, ma che dico? non c’è frase, non c’è parola (così come, d’altra parte, non c’è situazione o personaggio) del breve ma interminabile romanzo che non sia intrisa d’ovvietà, che non sia, anzi, l’ovvietà stessa fatta a suono e grammatica, l’incarnazione, la discesa in terra del più puro concetto di ovvietà”.

(Giovanni Raboni su Va’ dove ti porta il cuore di Susanna Tamaro)

niente favole

novembre 29, 2016

masa

Volevo intendere che qui non c’è una bella favola e vana, ma la vita comune d’ogni giorno, poveri riflessi umani ignari di accumularsi attorno a quelle grandi azioni […]”

(Roberto Longhi)