Archive for the ‘spigolature’ Category

Un uomo pieno di se

gennaio 23, 2019
Annunci

casa Testori

dicembre 2, 2018

testori1testori2

Com’è bella casa Testori a Novate Milanese. Il davanti è proprio da Novate: il precetto borromeiano di non ostentare diventa quasi ascetico, potrebbe essere la casa di un tappezziere brianzolo, anzi il suo laboratorio, poi entri e scopri il retroprospetto, la parte a cui accedono solo gli intimi, il giardino spettacolare, insospettabile, il vialetto sinuoso di ghiaia, l’architettura che osa rompere l’ortogonalità…

Il mondo sub specie Murgiae

novembre 30, 2018

IMG-20181129-WA0006

Il Sundance Film Festival 2019 ha annunciato di aver selezionato 112 lungometraggi che rappresentano 33 paesi e 45 cineasti esordienti, il 53% dei quali donne, il 41% persone di colore e il 18% che s’identifica come LGBTQIA +.

(A proposito di quel +, io proporrei di estendere l’acronimo anche alle categorie dei rosci, degli astemi e dei figli adottivi, spesso bersaglio di dileggio gratuito).

Racchette

novembre 29, 2018

pallacorda-copertina-860x484

Questa è una racchetta da pallacorda dipinta dal Tiepolo ne La morte di Giacinto (Museo Thyssen-Bornemisza, Madrid). Sembra una Donnay Allwood, come quella che usava Bjorn Borg, o una Wilson, insomma quelle racchette da tennis che ora espongono i negozi chic di abbigliamento sportivo per far credere che hanno una tradizione. Roba vintage insomma, di fine anni 70 o primi Ottanta. Invece questa racchetta è del XVIII secolo, e probabilmente Caravaggio ne adoperò una simile il fatidico 28 maggio 1606 (cioè circa un secolo prima) contro Ranuccio Tomassoni da Terni, poco prima di ammazzarlo.

In senza Out

novembre 28, 2018

IMG_20180916_085505

A me piace molto il prefisso “in” con valore negativo o privativo. Mi piace la sua furba allusività, l’ironia snob, il finto understatement, mi fa l’effetto di una piccola litote o dell’antipasto di una litote. Noto inoltre che lo usano spesso e in modo originale soprattutto autori settentrionali come Guido Morselli (inescusabile, insuscettibile, incontroverso) e Giorgio Manganelli (incongeniale, inaggettivabile), a volte addirittura preceduto da una negazione (“la parte del reprobo non mi è incongeniale” – e qui la litote ci sta tutta).

Il pentecatto

novembre 16, 2018

++ Dl Genova: è legge, Senato approva con 167 sì, 49 no ++

inclinazioni

ottobre 30, 2018

bolla

Io sarei favorevole alla realtà diminuita, altro che aumentata. Quella che c’è mi basta e avanza. Meno realtà e più immaginazione, ecco cosa vorrei, che poi mi sa che è proprio il principio della realtà aumentata.

la piantina in cucina

ottobre 13, 2018

IMG_20181014_210834La piantina in cucina mi ama così come sono. Sa che non ho il pollice verde e che l’unica cosa che mi riesce veramente a casa è la pasta all’amatriciana, ma lei resiste, è tosta, non fa drammi, nessuno stelo piegato, nessun petalo ingiallito. E infatti cresce, cresce da tre anni senza sosta sempre più verde e rigogliosa nonostante la mia disattenzione. In cambio però ogni tanto l’accarezzo e le dico: ”come sei bella, guardati, te l’ha mai detto nessuno che sei una meraviglia?” Lei fa finta di niente, è timida, ma continua a crescere bella e silenziosa. Poi qualche volta mi ricordo che guardarla con amore non basta, non basta la tenerezza, i complimenti, l’affetto, ci vuole anche la cura, così le prendo da bere e mentre lo faccio cerco di farmi perdonare: “scusa amore, ho un caratteraccio lo so, ti trascuro, ma senti qua che bel drink ti ho preparato”. E mentre le verso l’acqua sento proprio il gluglu della terra quando non vede l’ora e sono contento.

Out

ottobre 7, 2018

FB_IMG_1536619060753

A volte mi sento come quei prodotti che al supermercato la gente prima mette nel carrello e poi, qualche corsia dopo, cambia idea, non li vuole più e li appoggia a caso in posti che non c’entrano niente.

Legàmi

ottobre 6, 2018

IMG_20181003_093351

Magari fosse davvero possibile “legarsi” a qualcuno. Prima o poi tutti vanno via, tutti ci lasciano, per sempre ci dicono addio.