Posts Tagged ‘paolo giordano’

la copertina

dicembre 13, 2010

L’alluvione di copertine con immagini di belle ragazze, più o meno assorte, trasognate o ammiccanti, mi sembra sia partita con Paolo Giordano. La solitudine dei numeri primi è stato l’incunabolo, il peccato originale. Da lì in poi non ci si è più fermati. Guillermo Martinez, Carmelo Sardo, Alessandro D’Avenia, Francesco Pacifico, Laura Sandi, Emanuele Trevi e recentemente sua moglie, Chiara Gamberale, con un battage pubblicitario notevole; tutti libri molto diversi ma con l’immagine di copertina molto simile, una pischella avvenente che ti invita a entrare. Ora, che la copertina di un romanzo sia un adescamento, cioè che svolga la funzione di attirare a sé il lettore con delle lusinghe, questo è scontato. Ma forse non tutti sanno che (come nella rubrica della Settimana Enigmistica) nel codice dei concierge la parola copertina assumeva un significato molto esplicito, era sinonimo di prostituta. Quando il cliente tornava in albergo, di ritorno da una cena o da un convegno, si avvicinava alla reception e chiedeva a bassa voce se fosse possibile avere una copertina per la notte. E’ giusto così. In fondo si legge la notte a letto, no?

Annunci