Posts Tagged ‘Retz’

p.s.

ottobre 21, 2016

nut

Tempo fa qui avanzavo il sospetto che l’unico libro che Walter Benjamin si portò appresso, durante la sua fuga verso la Spagna, fosse stato scelto soprattutto per le affinità spirituali col suo autore, e ora ne ho avuto la conferma. Come ho appreso dalla biografia critica di Howard Eiland e Michael Jennings (edita da Einaudi), tre settimane dopo il suo arrivo a Lourdes Benjamin scrisse ad Hannah Arendt che la descrizione di La Rochefoucauld del cardinale Retz era un ritratto adeguato di lui stesso: «La sua indolenza lo ha sorretto in gloria per molti anni, nell’oscurità di una vita errabonda e appartata».